Energia idroelettrica: vantaggi e svantaggi

Globalmente, vantaggi-svantaggi-idroelettrrico1-sxchul’utilizzo di energia idroelettrica ha soprattutto vantaggi, sebbene anche alcuni svantaggi che potrebbero essere limati. Scopriamoli in questa pagina.

I vantaggi sono numerosi.

Per prima cosa, si tratta di una fonte energetica assolutamente pulita e a emissioni zero, anche l’ambiente circostante ad una centrale idroelettrica è generalmente pulito, senza nessuna contaminazione dell’aria.

I costi dell’energia così prodotta si mantengono tra i più bassi e la stessa energia può essere prodotta continuamente in modo del tutto naturale. Questo perché anche i costi di manutenzione e di funzionamento sono relativamente bassi una volta realizzata la centrale, e la portata stessa della centrale è da due a dieci volte più elevata in confronto ad un impianto a carbone o nucleare.

La realizzazione delle dighe adiacenti alle centrali favoriscono il contenimento dell’acqua evitando improvvise inondazioni e regolando il gettito dell’acqua in modo fluido e regolare.

Le centrali possono essere tempestivamente attivate o spente nel giro di qualche minuto, con l’apertura e la chiusura delle chiuse idrauliche. Il sistema permette così anche di coprire senza problemi eventuali picchi nella richiesta di energia dalle zone circostanti. Una possibilità che invece non è realizzabile con le centrali termoelettriche o nucleari che hanno bisogno di più tempo per attivarsi e non possono essere spente senza lunghi tempi di riattivazione (restando così in una tipologia di utilizzo senza interruzione di sorta).

Tuttaviavantaggi-svantaggi-idroelettrrico3-sxchu anche alcuni svantaggi sono noti. Una centrale idroelettrica, ad esempio, non può essere costruita in qualunque posto perché sono necessari degli elementi contingenti al territorio. Stiamo parlando della vicinanza di un fiume di portate sufficienti a fornire l’immagazzinamento dell’acqua, della possibilità di far “saltare” l’acqua da altezze consistenti necessaria per sprigionare più energia, dello spazio sufficiente per la creazione di dighe che raccolgano l’acqua stessa. Infine, la stessa creazione di una diga è possibile soltanto se il territorio lo permette in base alla caratteristiche geologiche del terreno. L’insieme di queste necessità fa sì che sono necessari attenti studi per poter individuare quei punti in cui la realizzazione di una centrale idroelettrica diventa possibile.

Un altro ordine di problemi è causato dalla necessità di spazio per la costruzione del complesso diga + centrale idroelettrica. Il sistema ha infatti bisogno di occupare molto spazio e quindi questo può portare alla riduzione o alla scomparsa di habitat adatti alla vita degli animali o di aree agricole utilizzabili dall’uomo. Inoltre la presenza della diga fa sì che i pesci non sono più liberi di nuotare liberamente in direzione del mare, con la conseguenza che la anche la vita nell’acqua del fiume può ridursi notevolmente.

Le stesse dighe bloccano anche il trasporto di materiali solidi dei fiumi, come ghiaia e sabbia, alterando il riequilibrio naturale dell’erosione del mare lungo la costa: si può quindi dar luogo a fenomeni di erosione costiera.

Tutti vantaggi-svantaggi-idroelettrrico2-sxchuquesti fattori (vantaggi e svantaggi) vanno tenuti fermamente in considerazione prima della realizzazione di una centrale idroelettrica, valutandoli con estrema attenzione, per evitare disastri e garantire la tenuta delle dighe. La stessa realizzazione della diga – oggi – è però garanzia di massima sicurezza.
immagini: sxc.hu

One Response so far.

  1. Renzo Tramaglino scrive:

    Mi è piaciuto questo tema.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>