I pannelli solari termici: cosa sono

I pannelli solari termici sono dei particolari pannelli che non fanno uso del fotovoltaico in sé per sé ma si basano su un’altra tecnologia. Il loro scopo principale è quello di riscaldare l’acqua di utilizzo domestico senza utilizzare né il gas né l’elettricità. L’obiettivo è quindi utilizzare il calore del sole per riscaldare l’acqua. Essa non arriverà a temperatura di ebollizione ma sarà in ogni caso sufficiente per la doccia, il bagno, i piatti, ecc.

Il principio di funzionamento del pannello solare termico è molto semplice. Al suo interno si trova un radiatore che riesce ad assorbire il calore dei raggi trasferendolo ad un serbatoio d’acqua. La circolazione dell’acqua è naturale oppure forzata tramite pompa idraulica integrata.

Se molti in Italia utilizzassero questo sistema per riscaldare l’acqua, i risparmi di metano sarebbero enormi. Infatti il territorio nazionale riceve un’insolazione media pari a 1500kWh al metro cubo all’anno. Per ipotesi, 160mila metri quadrati di pannelli solari termici farebbero risparmiare ben 8 milioni di metri cubi di metano oppure 80 Gwh di energia dagli scaldabagno elettrici.

I pannelli termici non dovrebbero comunque sostituire la caldaia o lo scaldabagno ma essere utilizzati contestualmente per diminuire i consumi di gas per riscaldamento dell’acqua. Una soluzione possibile è anche quella di collegare i pannelli solari termici alla caldaia in modo da aiutarla a lavorare meno e quindi a consumare meno gas.

I modelli più importanti in commercio sono suddivisi in tre gruppi distinti:

–          Pannelli solari vetrati.

–          Pannelli solari sottovuoto.

–          Pannelli solari scoperti.

Infine, l’installazione dei pannelli solari termici – portando benefici a tutti in termine di riduzione dei consumi di fonti non rinnovabili – viene incentivata dallo Stato tramite le Regioni con contributi di sostegno e defiscalizzazione della spesa. Ad intervalli di tempo le Regioni indicono bandi di concorso per la concessione dei contributi. Per questo è consigliabile visitare regolarmente il sito internet della Regione di appartenenza.

Anche qualora non fossero previsti contributi, il costo di un pannello solare termico è contenuto, ciò consente di valutarne in ogni caso l’acquisto a fronte dei successivi vantaggi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>