Biomasse: olio di palma

La palma da olio è attualmente, a livello mondiale, la pianta più importante per ottenere olio vegetale, nel caso specifico l’olio di palma. Esso rappresenta da solo il 20% di produzione di tutti gli oli vegetali da biomassa.

I vantaggi di questa produzione di olio consistono principalmente in una grande possibilità di applicazioni attraverso impianti di cogenerazione che producono elettricità e calore. Tali impianti possono essere installati ovunque senza particolari problemi derivanti dall’ingombro o dai cattivi odori che spesso limitano il gradimento degli altri impianti a biomassa.

Inoltre, se raffinato, l’olio di palma viene largamente impiegato in cucina come olio da frittura industriale o come ingrediente per margarine, grassi, cioccolato e dolciumi, oltre che in altri prodotti per l’igiene personale.

Sussistono tuttavia anche alcune problematiche. Per ottenere significative quantità di olio di palma sono necessarie infatti enormi distese di palme da olio . Indonesia e Malaysia, maggiori produttori mondiali grazie alla presenza di grandi foreste pluviali, ne risentono in modo particolare in termini di sostenibilità ambientale.

Altri Contenuti Interessanti:

  1. Olio vegetale da biomasse

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>